KLEOS - sabato, 15 Dicembre 16:32

Speciale Scuola Partanna

Festa dell’ albero Il 17 novembre in Contrada Marcato, nella zona comunemente intesa dai partannesi “Camposanto Vecchio”, gli alunni delle classi II sez. A-B-C della scuola “Aosta”, guidati dal Presidente del Circolo di Legambiente Rosalia Teri e dai responsabili Gianfranco Barraco ed Elena Biondo e dagli insegnanti referenti (Proff. Rizzuto, Catalano, Crocchiolo, Genco, La Rocca), […]

Festa dell’ albero

Il 17 novembre in Contrada Marcato, nella zona comunemente intesa dai partannesi “Camposanto Vecchio”, gli alunni delle classi II sez. A-B-C della scuola “Aosta”, guidati dal Presidente del Circolo di Legambiente Rosalia Teri e dai responsabili Gianfranco Barraco ed Elena Biondo e dagli insegnanti referenti (Proff. Rizzuto, Catalano, Crocchiolo, Genco, La Rocca), hanno partecipato alla “Festa dell’albero”, piantumando e adottando 50 alberi. Poi i ragazzi hanno consegnato nelle mani del sindaco Giovanni Cuttone e dell’assessore Nino Termini una lettera chiedendo all’Amministrazione di avere cura delle piantine, innaffiandole soprattutto durante l’estate ed estirpando le erbacce che cresceranno nel campo. Questa attività è stata preceduta da una visita delle stesse classi al “Castello della Pietra”, dove i ragazzi hanno ammirato l’Albero monumentale della Roverella, una pianta di 200 anni di età. “Tali uscite didattiche dicono i docenti  servono a far comprendere alle nuove generazioni che il ‘verde urbano’ è importantissimo e che tutti dobbiamo contribuire a mantenerlo e curarlo”.

Conoscenza del patrimonio artistico-culturale

Il 17 Novembre gli alunni della classe IV A della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo “Collodi” con le insegnanti Anna Maria Passalacqua, Ginetta Atria e Antonella Lombardo, hanno sviluppato il progetto “Conoscenza del patrimonio atristico-culturale come risorsa economica per il futuro”, in collaborazione con la prof. Sebastiana Ciarcià e le alunne Elena Signorello della IV E e Vita Monteleone della V E del Liceo Linguistico dell’Istituto Dante Alighieri, con il ruolo di “guide turistiche”. Queste ultime hanno illustrato agli alunni, in visita alla Chiesa Madre e al Castello Grifeo, tutte le decorazioni e le simbologie raffigurate negli altari della chiesa e la storia, le vicende e i reperti archeologici esposti nel museo del castello. Il progetto rientra nelle programmazione didattica dell’Istituto comprensivo “Collodi” che ha operato in sinergia con l’Istituto Superiore “Dante Alighieri” e l’associazione FIDAPA di Partanna, fortemente impegnata nella promozione del patrimonio culturale cittadino. Il successo di tale attività, l’interesse e la curiosità suscitata negli alunni, la ricaduta nell’ambito didattico, la partecipazione attiva delle varie componenti confermano la valenza del progetto, anche in vista di ulteriori iniziative.

Gli alunni della Scuola “Aosta” incontrano un reduce della persecuzione nazista

L’Istituto Comprensivo “Amedeo di Savoia Aosta” il 27 novembre 2012 ha voluto ricordare, con gli alunni delle classi terze, i difficili momenti di vita vissuta all’interno dei lager di uno degli ultimi sopravvissuti della persecuzione nazista, il signor Calogero Indelicato, confidenzialmente detto “Lolli”. I ragazzi hanno eseguito un balletto sulle note di “Gocce di memoria” di Giorgia, preparato dalle insegnanti Inzerillo e Trinceri; si sono poi avvicendati nella lettura di pagine del libro “Addio Fustenberg” “quasi diario…” scritto dallo stesso Indelicato, per poi passare alla proiezione di un lavoro multimediale sulla storia della Shoah e di un cortometraggio preparato dai ragazzi delle sopra citate classi terze. Il lavoro, realizzato con la collaborazione degli insegnanti Aiello, Amato, Aragona, Cangemi, Catalano e Croco, costituisce materiale per la partecipazione al concorso nazionale “I giovani ricordano la Shoah”; alla fine il signor Indelicato ha risposto alle domande poste dai ragazzi. L’ospite ha affermato: “ogni volta che racconto agli amici, ai ragazzi nelle scuole o ai parenti quei giorni terribili passati nei lager, procuro in loro un particolare interesse…ecco perché ho capito che la mia attività era importante per ricordare alle generazioni successive di ricordarsi”. L’incontro ha avuto, infatti, sostengono i docenti come obiettivo quello di evitare che tragedie come questa vengano dimenticate e che dunque mai nella storia si ripeta che vittime innocenti debbano pagare con la propria vita le ambizioni di un “folle dittatore”.

Campionato di lettura

Sabato primo dicembre 2012 si è svolta presso le Scuderie del Castello Grifeo la manifestazione finale del Progetto Pon Obiettivo L Azione 1 “ Campionato di lettura” finalizzato alla promozione della lettura e alla diffusione della cultura della legalità nel ventennale delle stragi di Capaci e di via D’Amelio. Il progetto è stato rivolto a tutti gli alunni delle scuole di Partanna e si è articolato nelle seguenti fasi: Lettura e recensione (tramite scheda-libro) di testi narrativi riguardanti la legalità; Incontro con lo scrittore di libri per ragazzi Luigi Dal Cin, Salotto letterario presieduto da una giuria di docenti esterni al nostro Istituto (Carmela Ferro, Provvidenza Lo Grasso , Ermelinda. Palmeri, Anna Maria Crescenti) coordinato da Antonella. Bonsignore (esperto esterno); compilazione di una graduatoria finale per ordini di scuola secondo dei criteri precedentemente individuati. Durante la fase centrale del progetto, il Salotto letterario, i concorrenti hanno conversato sui libri letti, sul messaggio ricavato e sul piacere della lettura. Alla manifestazione finale di sabato 1 dicembre hanno presenziato varie personalità tra le quali, il Dott. Gaetano Montalbano collaboratore dell’Ufficio di presidenza della Regione Sicilia e vice presidente dell’associazione antiracket “Libere Terre”; il Gen. Antonino Rametta, presidente della fondazione Chinnici; la Prof.ssa Rosalba Candela presidente Nazionale vicario U.C.I.I.M; i dirigenti Pietro Ciulla e Vito Zarzana; il sindaco Giovanni Cuttone e alcuni assessori. A conclusione della manifestazione sono stati consegnati a tutti gli alunni partecipanti al Progetto gli attestati di merito che daranno loro diritto a un credito formativo. Infine sono stati consegnati i premi ai vincitori: Scuola Secondaria di secondo grado Napoli Valeria (Pc portatile); Scuola Secondaria di primo grado Scimonelli Patrizia (Pc portatile) I Classificato; Piccione Teresa (e-book) II Classificato;. Pisciotta, Vito (fotocamera digitale) III Classificato. Scuola primaria: Lo Piano Rametta Francesco ( Pc portatile) I Classificato; Lombardo Dario (e-book)II Classificato; Caracci Domiziano (fotocamera digitale) III Classificato.

 


Torna alla Home