[adrotate group=”1″]

Un Forum Italia-Algeria in Sicilia

MAZARA DEL VALLO – Continua la visita in Sicilia dell’Ambasciatore in Italia della Repubblica Democratica Popolare di Algeria S.E. Rachid Marif.

Il Diplomatico, accompagnato dal Presidente del Distretto della Pesca Giovanni Tumbiolo, è stato ricevuto ieri mattina (3 giugno) dal Vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo, mons. Domenico Mogavero.

S.E. Marif e mons. Mogavero hanno sottolineato la necessità di sostenere il dialogo interreligioso ed interculturale fra i popoli che abitano nelle due sponde del Mediterraneo che oggi è, purtroppo, minacciato dall’estremismo religioso.

Si è parlato della questione che vede migliaia di migranti ogni giorno attraversare il Mediterraneo per sfuggire alla povertà ed alla persecuzioni. “Di fronte a questo triste fenomeno – ha detto Marif – l’Europa non può lasciare sola l’Italia”.

L’Ambasciatore Marif si è detto d’accordo con il Vescovo Mogavero per la creazione di ponti di cooperazione attraverso i principi di un nuovo “umanesimo mediterraneo”.

Successivamente l’Ambasciatore Marif ed il responsabile economico dell’Ambasciata di Algeria in Italia dott. Azeddine Riache hanno incontrato, a Palermo, Nino Salerno, Vice Presidente e delegato agli Affari Internazionali di Confindustria Sicilia.

Nel corso dell’incontro l’Ambasciatore Marif ha manifestato la volontà di avviare una partnership economica. “L’Algeria – ha spiegato l’Ambasciatore – è un Paese che ha ormai da tempo una stabilità politica, con una popolazione di 40 milioni dei quali il 70% di età inferiore ai 30 anni. Abbiamo un grande fabbisogno di innovazioni tecnologiche nei settori dell’agricoltura, della pesca, dell’industria manifatturiera e nel campo della sicurezza alimentare. Lavoriamo insieme fin da subito alla creazione di una piattaforma economica, sociale e culturale”.

Tumbiolo ha così avanzato la proposta di tenere in Sicilia un “Forum Economico Italia-Algeria”.

La Delegazione Algerina è stata ricevuta a Palazzo dei Normanni dall’on. Antonello Cracolici, Presidente della I Commissione all’ARS.

Nel dare il benvenuto all’Ambasciatore Marif, l’on. Cracolici ha evidenziato: “la Sicilia è la finestra d’Europa sul Mediterraneo, è naturale pertanto il suo ruolo strategico per l’intrapresa di relazioni, economiche, culturali e sociali con un Paese, qual è l’Algeria, tradizionalmente amico”.

S.E. Marif ha sottolineato “credo in una nostra partnership fondata sulla condivisione delle risorse e delle reciproche opportunità di sviluppo, l’Algeria non è solo un grande mercato e la Sicilia è un continente di produzioni di eccellenza”.

Infine l’on. Cracolici ha accompagnato la Delegazione Algerina nella visita dei “tesori” di Palazzo dei Normanni, a partire dalla splendida Cappella Palatina.

Il soggiorno in Sicilia dell’Ambasciatore Marif prevede anche quest’oggi incontri istituzionali e la visita a strutture produttive e tecniche del Distretto della Pesca.

 


Pubblicato

in

da