KLEOS - venerdì, 6 Novembre 23:11

Confcommercio a Musumeci: “Va abrogato il divieto di apertura delle attività commerciali la domenica pomeriggio. non si può inasprire una situazione già fortemente compromessa”

PALERMO – Confcommercio Sicilia chiede al presidente della Regione Nello Musumeci di abrogare l’articolo 7 dell’ordinanza n. 51 del 24 ottobre con cui viene disposta la chiusura obbligatoria di tutte le attività commerciali oltre le ore 14 della domenica. La richiesta urgente, inoltrata con una nota ufficiale, punta alla riapertura immediata dei negozi la domenica […]

PALERMOConfcommercio Sicilia chiede al presidente della Regione Nello Musumeci di abrogare l’articolo 7 dell’ordinanza n. 51 del 24 ottobre con cui viene disposta la chiusura obbligatoria di tutte le attività commerciali oltre le ore 14 della domenica.
La richiesta urgente, inoltrata con una nota ufficiale, punta alla riapertura immediata dei negozi la domenica pomeriggio, a partire da dopodomani 8 novembre.
“Tenuto conto che il Dpcm, per le regioni ‘arancioni’, impone la chiusura nei giorni prefestivi e festivi per le attività poste all’interno dei centri commerciali, riteniamo inderogabile – è scritto nella nota – ristabilire l’apertura delle attività la domenica pomeriggio”.
“La mancata abrogazione di tale divieto regionale, alla luce delle gravose restrizioni imposte dall’ultimo Dpcm inasprirebbe ulteriormente una condizione economica già fortemente compromessa, a discapito di tutte quelle attività che formalmente non sono state sospese dalla normativa nazionale”.


Torna alla Home