[adrotate group=”1″]

Diga Trinita’. On. Catania: “Cabina regia per nuova proposta al Ministero”

PALERMO – «Una cabina di regia tra i dipartimenti regionali interessati che formulino, in tempi stretti, una nuova proposta al Ministero delle infrastrutture per la sicurezza della diga Trinità di Castelvetrano». È quanto afferma il deputato regionale Nicolò Catania al termine della riunione della Commissione attività produttive all’Ars. Catania ha partecipato alla Commissione in qualità di componente. Proprio su richiesta dell’onorevole Catania il Presidente Gaspare Vitrano ha convocato per stamattina (16 marzo) le parti interessate alla questione della diga Trinità di Castelvetrano: l’acqua dell’invaso, in parte, viene sversata a mare quando supera il livello dei 62 metri sul livello del mare. «Al Ministero gli Uffici dovranno produrre una verifica statica dell’invaso, un piano di protezione civile e un piano di laminazione per un’adeguata attività di regolazione dei deflussi dell’invaso, per concorrere a limitare gli effetti di un’eventuale piena», aggiunge il deputato Catania.

La riunione, durata quasi due ore, ha visto seduti attorno allo stesso tavolo le parti coinvolte nella questione, dai dipartimenti regionali (compreso quello di Protezione civile), alle associazioni di categoria, ai sindacati. «Si è deciso di individuare un percorso celere che possa consentire di salvaguardare l’annata agraria di quest’anno – spiega l’onorevole Catania – nelle more della progettualità messa in atto tramite Regione e Consorzi di bonifica. Quello che è necessario è garantire il giusto approvvigionamento dell’acqua irrigua ai nostri agricoltori. Ne va dell’economia dell’intero territorio della Val di Mazara».

Pubblicato

in

, ,

da