Monthly Archives: Novembre 2021

Stabilizzati due ASU; assunto con concorso ingegnere

SAN VITO LO CAPO – Proseguono le stabilizzazioni al Comune di San Vito Lo Capo. Ieri pomeriggio (29 novembre) due ASU, Francesca Vaccaro e Daniela Amodeo,  hanno firmato i  loro contratti di lavoro a tempo indeterminato full time (36 ore). Dal primo di dicembre, inoltre, prenderà servizio una nuova unità: l’ingegnere Giuseppe Alcamo, vincitore del concorso indetto dal Comune.
Francesca Vaccaro, dopo aver lavorato per circa 15 anni presso il Comune di Corleone (PA), dall’aprile di quest’anno presta servizio presso il I Settore –Segreteria e Affari Generali del Comune di San Vito Lo Capo.
Da Alcamo, sempre tramite la procedura della mobilità, ad agosto di quest’anno è arrivata a San Vito Lo Capo anche Daniela Amodeo, impiegata nel settore Servizi Finanziari e Tributari.
L’ingegnere Giuseppe Alcamo, originario di Trapani, laureato in Ingegneria Edile-Architettura, ha effettuato la propria attività in vari Enti locali, tra i cui i Comuni di Monza  e Favignana dove ha ricoperto anche l’incarico Responsabile del IV Settore – Patrimonio Territorio ed Ambiente.

“Con queste due ulteriori stabilizzazioni – dice il sindaco Giuseppe Peraino – siamo riusciti a dare il giusto riconoscimento a professionalità che da tanti anni svolgono funzioni organiche negli Enti locali e ad implementare a 36 ore la loro presenza all’interno del Comune, per offrire servizi migliori ai cittadini. Rivolgo, inoltre, un sincero augurio di buon lavoro  al neo assunto ingegnere che, assieme agli altri due profili professionali  contrattualizzati nelle scorse settimane, darà nuova linfa al nostro Ufficio tecnico comunale che si avvarrà di nuove figure giovani, capaci e competenti”.

Coronavirus la situazione a Trapani e provincia. Aggiornamento di martedì 30 novembre 2021

TRAPANI – Coronavirus la situazione a Trapani e provincia. Aggiornamento di martedì 30 novembre 2021.

I casi attuali positivi sono 956 (il dato è al netto di decessi e guarigioni) così distribuiti:

Alcamo 145; Buseto Palizzolo 0; Calatafimi-Segesta 24; Campobello di Mazara 54; Castellammare del Golfo 29; Castelvetrano 94; Custonaci 4; Erice 71; Favignana 1; Gibellina 2; Marsala 145; Mazara del Vallo 69; Paceco 19; Pantelleria 8; Partanna 24; Petrosino 4; Poggioreale 0; Salaparuta 0; Salemi 1; Santa Ninfa 12; San Vito Lo Capo 6; Trapani 200; Valderice 44; Vita 0.

deceduti 429.

guariti   20108.

Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.

Ricoverati in Terapia semiintensiva: 10.

Ricoverati in degenza ordinaria: 12.

Tamponi molecolari effettuati: 429.

Tamponi per la ricerca dell’antigene: 448.

Parte la nuova campagna di Natale dell’AIL, Associazione italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma

PALERMO – Le Stelle di Natale e i Sogni di Cioccolato dell’Ail Palermo Trapani, le due principali opportunità per sostenere la ricerca contro leucemie, linfomi e mielomi, per assistere i malati e i loro familiari, saranno consegnate anche a domicilio o acquistabili nei negozi dei fioristi di Confcommercio Palermo e Confesercenti Palermo, presso gli associati FIPE che aderiscono all’iniziativa e negli esercizi commerciali convenzionati. Saranno circa 70 i gazebo dell’Ail presenti nelle province di Palermo e Trapani nei giorni 3, 4, 5, 7 e 8 dicembre. A Palermo saranno montati a Piazza Croci, Piazza Unità d’Italia, Via Magliocco, e nelle sedi dell’Oviesse di viale Strasburgo e Corso Calatafimi.

Lo ha comunicato Pino Toro, presidente Ail Palermo Trapani, nel corso della presentazione della campagna di raccolta fondi, svoltasi nella sede dell’Ance Palermo, che ha come slogan “Ogni malato di leucemia ha la sua buona stella” e “La buona stella sei tu!”.

Tramite un regalo solidAil, questo Natale potrà essere davvero speciale per chi affronta un tumore del sangue, per chi è costretto a casa e non potrà essere circondato dall’affetto della propria famiglia, per chi deve curarsi in ospedale e non può essere assistito da un familiare.

Per facilitare la donazione, sono stati attivati tantissimi negozi e aziende solidali che hanno scelto di sostenere l’iniziativa. Rimane, come sempre, la possibilità di ritirare direttamente nella sede dell’Associazione i propri regali solidAIL, simboli della lotta contro i tumori del sangue.

Per ordinare o chiedere informazioni è possibile contattare i numeri 091/6883145, 091/7721678, 329/5941696, inviare una email info@ailpalermo.it, o visitare il sito www.ailpalermo.it. È possibile anche acquistare i prodotti attraverso i partner socialfood.it e insiciliafood.com.

Pino Toro, presidente Ail Palermo Trapani: “La collaborazione ormai consolidata con i fioristi è strategica per raggiungere i cittadini in un periodo ancora molto complesso. È importante il coinvolgimento delle forze produttive nei confronti delle emergenze sociali che l’Ail cerca di affrontare, potenziando l’accesso alle terapie delle fasce più fragili e l’accoglienza dei malati fuori sede e dei loro familiari. Partecipare alla campagna significa continuare a garantire servizi fondamentali come il Servizio Navetta, le Case Ail, l’Assistenza Domiciliare, il Servizio di Psicologia. La campagna mette al primo posto il sostegno della ricerca scientifica, che sta portando a grossi risultati per combattere le malattie ematologiche e che l’opinione pubblica deve sostenere”.

Patrizia Di Dio, presidente Confcommercio Palermo: “La solidarietà è uno di quei valori che Confcommercio ama promuovere e anche quest’anno, coinvolgendo le nostre aziende associate, vogliamo garantire il maggiore sostegno possibile a una onlus come l’Ail che merita appoggio incondizionato”.

 

Controlli su strada: i Carabinieri sequestrano un autocarro che trasportava rifiuti pericolosi senza autorizzazione

ALCAMO – Nella mattinata di lunedì 29 novembre i Carabinieri della Compagnia di Alcamo e i Carabinieri Forestali del Centro Anticrimine Natura di Palermo in forza al Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, durante un servizio di controllo su strada lungo la Strada Statale 113, all’altezza del bivio di Alcamo si sono imbattuti in un autocarro che trasportava metalli ferrosi.
Fermato il mezzo, i militari rilevavano che il titolare dello stesso non risultava iscritto all’albo Nazionale dei Gestori Ambientali e che i rifiuti – una tonnellata circa – viaggiavano in assenza della documentazione prevista dalla legge (F.I.R. – formulario di identificazione dei rifiuti).
Tra l’altro i rifiuti trasportati erano in buona parte di tipo pericoloso e come tali da destinare a impianti specifici autorizzati al trattamento degli stessi per la successiva bonifica e/o il corretto smaltimento degli stessi con modalità non lesive per l’ambiente.
I Carabinieri procedevano pertanto al sequestro del mezzo e dei rifiuti trasportati che saranno messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il corretto smaltimento.
I due soggetti denunciati, padre e figlio, rischiano la pena dell’arresto da sei mesi a due anni e un’ammenda da €. 2.600 a € 26.000.

Giornate Fai per le scuole: i giovani dell’I.C. Lombardo Radice-Pappalardo alla scoperta del patrimonio culturale

PALERMO – Passeggiare per il centro storico della città accompagnati dagli apprendisti Ciceroni del FAI (Fondo per l’ Ambiente Italiano), è stata un’esperienza entusiasmante per gli alunni delle classi II sez.B e II sez.D del plesso Pappalardo della Scuola Secondaria di primo grado.
L’iniziativa che si è svolta nella giornata del 24 novembre, ha visto protagonisti gli Apprendisti Ciceroni del Liceo “G. Gentile”, giovani attivamente coinvolti nella vita sociale, che hanno fatto da guida in un tour del Sistema delle Piazze, nel Centro Storico della città di Castelvetrano-Selinunte, che comprende 3 piazze adiacenti e collegate tra di loro: Piazza “Carlo d’Aragona e Tagliavia”, Piazza “Umberto I” e Piazza “Camillo Benso Conte di Cavour”.
La Chiesa del Purgatorio è stata il ritrovo per il gruppo, da lì i ragazzi hanno ammirato lo spazio creato in epoca barocca e il vero protagonista “Il potere civile e religioso” simboleggiati dal palazzo Ducale e dalla chiesa Madre. Il gruppo ha proseguito il suo tour cittadino, visitando alcuni dei monumenti cittadini più importanti come la Chiesa di SS. Maria Assunta e la Fontana della Ninfa.
I giovani studenti, all’interno del Teatro Selinus, si sono appassionati e hanno seguito con attenzione la mostra fotografica che si snodava sulle pareti degli androni e che ritraeva diversi luoghi della città di Castelvetrano. Sono rimasti sorpresi alla vista delle foto che mostravano come sono cambiati i posti che oggi loro frequentano abitualmente. Grazie alla fotografia intesa come linguaggio e alle fotografie intese come opere, si ha la possibilità di far conoscere agli allievi come cambiano nel tempo gli spazi urbani e come vengano ridefiniti alla luce di nuove destinazioni.
Gli studenti accompagnati dai loro coetanei hanno avuto la fortuna di visitare anche la Collegiata dei SS. Pietro e Paolo, cappella privata del palazzo Pignatelli. Unico esempio, assieme alla Cappella Palatina di Palermo, di chiesa costruita e situata su un piano superiore. La struttura, resa preziosa da stucchi e affreschi di scuola serpottiana, risulta molto suggestiva per il rosone della navata centrale che fa penetrare la luce dei raggi del sole all’interno dell’edificio.
Durante la visita dei monumenti, i ragazzi hanno partecipato al concorso fotografico “Cogli il dettaglio” promosso dal gruppo FAI. Le foto più belle e significative verranno premiate.
La scuola ha deciso di partecipare all’iniziativa perché condivide nella sua pratica quotidiana lo scopo del progetto, ovvero educare i giovani alla cittadinanza attiva, stimolando la conoscenza del proprio territorio e delle bellezze che ne fanno parte, tramite uno scambio educativo tra pari, modalità didattica che permette ai ragazzi di diventare veri protagonisti attivi del proprio apprendimento, sperimentandosi al di fuori delle aule scolastiche e accrescendo le proprie conoscenze. I progetti cui la scuola ha partecipato in precedenza sono i seguenti: La scuola adotta un monumento promossa dalla Fondazione Napoli Novantanove per la quale ha ottenuto la medaglia d’oro per l’approfondimento dello studio sulla Chiesa di S. Domenico, la guida interattiva su Selinunte su piattaforma digitale IZI Travel, l’esperienza di trekking urbano sulle chiese della Maria SS. Annunziata e di S. Giuseppe.
Si ringraziano per la loro disponibilità, per il loro prezioso contributo e per aver creduto in questa esperienza i docenti Anna Di Rosa, Giuseppe Salluzzo, Crocetta Armata e Montalto Giuseppina e la referente del FAI di Castelvetrano, Graziella Zizzo.

Animali tenuti in cattive condizioni igienico-sanitarie. Denunciata la padrona

SANTA NINFA – Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di Santa Ninfa hanno denunciato una donna di 72 anni per il reato di maltrattamento di animali.
È stato constatato dai militari dell’Arma che la donna deteneva 6 cani meticci sprovvisti di microchip in ambienti malsani ed in condizioni tali da pregiudicarne il benessere, tra i loro stessi escrementi e malnutriti.
I Carabinieri intervenuti unitamente a medico veterinario dell’A.S.P. di Trapani, procedevano al sequestro preventivo degli animali che, nelle more dell’individuazione di un idoneo rifugio, venivano affidati a personale dell’Organizzazione Internazionale Protezione Animali.

Si ubriacano in un bar, litigano e danneggiano il locale: denunciati dai carabinieri

CUSTONACI – Nel pomeriggio di ieri (29 novembre) i Carabinieri della Compagnia di Alcamo sono intervenuti a Custonaci dove il gestore di un bar aveva chiesto l’intervento in quanto dei ragazzi litigavano tra loro danneggiando parte dell’interno della struttura.

I primi ad arrivare sul posto, nell’immediato, sono stati i Carabinieri della locale Stazione che contattato il richiedente acquisivano tutti gli elementi utili alla ricerca dei giovani che nel mentre si erano allontanati.

Con l’ausilio dei colleghi della Sezione Radiomobile e della Stazione di San Vito Lo Capo  bloccavano l’auto con a bordo 2 giovani classe 88, pregiudicati di San Vito Lo Capo, in evidente stato di ubriachezza. Sottoposto all’alcol test il guidatore risultava positivo con un tasso alcolemico di 2.07 G/L, per questo veniva denunciato all’A.G.

Dopo l’accertamento dei danni al locale i 2 sono stati inoltre denunciati per il reato di danneggiamento.

I Carabinieri della Stazione di Castellammare del Golfo invece hanno arrestato un pregiudicato di 53 anni per il reato di atti persecutori, nei confronti della vicina di casa, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal Tribunale di Trapani.

L’odierno provvedimento scaturisce dagli accertamenti minuziosi eseguiti dai Carabinieri di Castellammare a seguito della denuncia della vittima che si era rivolta ai militari dell’Arma per risolvere una situazione che la opprimeva da tempo.

Dopo il divieto di avvicinamento notificatogli pochi giorni fa veniva così ristretto agli arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Per l’on. Pellegrino: “Il trasferimento a Palermo del Giovinetto di Mozia potrebbe comportare micro lesioni”

MOZIA – “Ho appena depositato un’interrogazione urgente con risposta in Aula, perché il Governo regionale risponda, tramite l’Assessorato ai Beni Culturali, sulla opportunità di annullare il trasferimento provvisorio del Giovinetto di Mozia, dal museo Whitaker – sua sede naturale – al Salinas di Palermo. Il rischio che la statua subisca micro lesioni durante il tragitto è elevato, come del resto già accaduto in passato, in occasione dell’esposizione in altri musei o strutture ospitanti. Inoltre, seppure temporaneamente, il trasferimento del Giovinetto comporterebbe una perdita economica per Mozia – e dunque per l’intero territorio marsalese – per la minore attrattiva turistica e culturale del museo ospitante la statua risalente al V secolo a.c. Infine, non va sottovalutato il legame affettivo dei marsalesi verso la preziosa scultura che rappresenta ormai, il simbolo della città e la storia culturale del nostro territorio”. Lo afferma il deputato regionale di Forza Italia, on. Stefano Pellegrino, Presidente della Commissione Affari Istituzionali all’Ars.

Coronavirus la situazione a Trapani e provincia. Aggiornamento di lunedì 29 novembre 2021

TRAPANICoronavirus la situazione a Trapani e provincia. Aggiornamento di lunedì 29 novembre 2021.

I casi attuali positivi sono 930 (il dato è al netto di decessi e guarigioni) così distribuiti:

Alcamo 143; Buseto Palizzolo 0; Calatafimi-Segesta 39; Campobello di Mazara 51; Castellammare del Golfo 29; Castelvetrano 82; Custonaci 4; Erice 68; Favignana 1; Gibellina 2; Marsala 137; Mazara del Vallo 64; Paceco 18; Pantelleria 7; Partanna 29; Petrosino 4; Poggioreale 0; Salaparuta 0; Salemi 1; Santa Ninfa 10; San Vito Lo Capo 6; Trapani 194; Valderice 41; Vita 0.

deceduti 429.

guariti   20069.

Ricoverati in Terapia Intensiva: 3.

Ricoverati in Terapia semiintensiva: 10.

Ricoverati in degenza ordinaria: 12.

Tamponi molecolari effettuati: 1365 (comprensivi di sabato e domenica).

Tamponi per la ricerca dell’antigene: 870 (comprensivi di sabato e domenica).

Confcommercio, Fipe e Confesercenti al fianco dell’Ail (Associazione italiana contro leucemie)

PALERMO – Le Stelle di Natale e i Sogni di Cioccolato dell’Ail Palermo Trapani saranno presenti nei gazebo della città e della provincia il 3, 4 e 5 dicembre, consegnate a domicilio e acquistabili nei negozi dei fioristi della Confcommercio Palermo e della Confesercenti Palermo, presso gli associati FIPE che aderiscono all’iniziativa, e negli esercizi commerciali convenzionati.

Confcommercio Palermo, con la partecipazione dell’Associazione dei fioristi e dell’Associazione pubblici esercizi di Palermo, Confesercenti Palermo, con Assofioristi, sosterranno anche quest’anno la campagna natalizia dell’Ail Palermo Trapani (Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma) “Ogni malato di Leucemia ha la sua buona stella”.

Sono previste numerose iniziative per promuovere la vendita delle tradizionali Stelle di Natale e dei Sogni di Cioccolato il cui ricavato servirà a finanziare la ricerca scientifica e i servizi in favore dei malati e dei familiari. Coinvolte anche tantissime Aziende e Negozi convenzionati che si sono affiliati alla missione dell’Associazione.

I dettagli dell’iniziativa saranno presentati domani, martedì 30 novembre, alle 10.00, nella sede di Ance (Foro Italico Umberto I, n. 21), nel corso di una conferenza stampa a cui prenderanno parte il presidente dell’Ance Palermo Massimiliano Miconi, la presidente di Confcommercio Palermo Patrizia Di Dio, il presidente provinciale Confesercenti Francesca Costa, il presidente Ail Palermo Trapani Pino Toro, il presidente dell’Associazione fioristi Confcommercio Gioacchino Vitale, il presidente della Fipe Confcommercio Antonio Cottone, il presidente di Assofioristi Confesercenti Ignazio Ferrante e il vice presidente della Camera di Commercio e Confesercenti di Palermo ed Enna Nunzio Reina.